Benini (M5S): “Dieci proposte per fare dell’Emilia Romagna la regione più green d’Italia”

Simone Benini, candidato per il Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Emilia Romagna, ha incontrato Beppe Grillo e ha messo a punto i primi dieci importanti punti sul fronte dell’ambiente e della sostenibilità. Ne seguiranno altri, sui temi principali che il candidato e il Movimento hanno a cuore, dalla sanità al sociale, dalla mobilità all’istruzione.

«Beppe Grillo, che ho incontrato, ci ha spronato a rilanciare i temi del futuro, in primis l’ambiente. Musica per le nostre e orecchie e battiti per i nostri cuori. Ecco le dieci proposte per un’Emilia Romagna finalmente green» spiega Benini.

1. Aboliamo la pessima legge urbanistica regionale Donini per vararne una legge che fermi veramente il consumo di suolo.

2. Mettiamo nel cestino il progetto autostrada Cispadana per realizzare una strada a scorrimento veloce senza pedaggi e rilanciamo la mobilita’ sostenibile in tutta l’Emilia-Romagna ( elettrificazione e potenziamento del trasporto pubblico di linee regionali e locali sia su ferro che su gomma).

3. Varare un piano regionale Rifiuti Zero per programmare la chiusura di inceneritori e discariche favorendo: separazione da raccolta/riciclo e smaltimento ( modello Treviso adottato a Forli’) , piano riduzione- stop plastica inutile ed usa e getta, estensione della raccolta domiciliare con tariffa puntuale in tutti i Comuni, costruzione d’ impianti di riciclo, compostaggio selezione e Trattamento Meccanico Biologico finalizzati al recupero di materia ( Fabbriche Materiali)

4. Mettere a dimora 4.5 milioni di alberi , uno per ogni abitante .

5. ‘Piano regionale Emilia- Romagna libera dal petrolio’ in 15 anni per l’efficienza energetica e produzione da fonti rinnovabili.

6. Piano regionale incentivi auto elettriche e per la mobilita ciclabile in area urbana.

7. Piano regionale ‘ Emilia-Romagna pulita’ . Dalla Regione tra le piu’ inquinate d’Europa a quella piu’ verde e pulita con piano straordinario decennale d’ investimenti che coinvolga Regione- Stato ed Europa ( stop austerita’ su investimenti ambientali siamo in emergenza climatica e sanitaria da inquinamento)

8. Piano regionale per l’agricoltura sostenibile ed i prodotti tipici e investimeti per il risparmio idrico in agricoltura

9. Piano regionale di manutenzione del territorio contro il dissesto idrogeologico ( le vere opere utili)

10. Legge regionale per l’acqua pubblica.